Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il cancro era meno probabile nel mondo preindustriale?

Questo nuovo studio mette in discussione lo stereotipo storico delle malattie medievali attribuite a infezioni, malnutrizione e lesioni inflitte in guerre o incidenti.

“Questo è un grande passo avanti nello studio dell’archeologia biologica e della paleobiologia”, afferma l’archeologo biologico Roslyn Campbell, che porta a Antica organizzazione di ricerca in oncologia, Una partnership di accademici che studiano il cancro nei tempi antichi. (Roslyn non è stata coinvolta nel nuovo studio.)

Roslin afferma che mentre un numero crescente di archeologi ha accesso alle macchine a raggi X, la mancanza di fondi e le sfide logistiche rendono le scansioni TC non disponibili per la maggior parte dei ricercatori. Roslyn spera che molti dei suoi colleghi trarranno vantaggio da questa particolare tecnologia.

“È solo negli ultimi decenni che gli scienziati hanno iniziato a indagare seriamente le prove di cancro in passato”. E mentre Roslin avverte che un singolo studio non dovrebbe essere utilizzato per fare ampie inferenze sulla comparsa del cancro in passato, il bioarcheologo sottolinea anche che i ricercatori possono utilizzare i metodi di Pearce Mitchell per esplorare i tumori nell’antichità in campioni più grandi e in aree più ampie in spazio e tempo.

Pierce è entusiasta delle implicazioni dello studio della medicina moderna. Gli scienziati stanno ora realizzando come gli agenti cancerogeni come il tabacco, il fumo di fabbrica e le automobili ci influenzano. Ma capire come il cancro colpisce la società preindustriale potrebbe aiutare i futuri ricercatori a determinare come i prodotti del cancro alterano la salute umana. “Come medico, è utile avere alcuni punti dati per un lungo periodo di tempo per vedere se la diffusione del cancro sta aumentando a un certo ritmo. Fino a che punto può avere un effetto la rimozione di questi agenti cancerogeni?” Pearce dice che questa ricerca potrebbe anche aiutare scienziati Comprendono gli effetti degli agenti cancerogeni non industriali, che includono radiazioni solari, piombo, incendi domestici, virus e parassiti.

READ  Si stava preparando per un affascinante ritorno con i film di chiusura - Intrattenimento