Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il cielo (no) è il limite  Rover cinese su Marte, video del sole, meteorite in BA e +

Il cielo (no) è il limite Rover cinese su Marte, video del sole, meteorite in BA e +

Un’altra settimana è passata con un bel po ‘di notizie sull’esplorazione spaziale e sull’astronomia. Se non sei in grado di tenere il passo con tutto, è arrivato il “riepilogo” per semplificarti la vita e tenerti aggiornato su quello che sta succedendo nel mondo della scienza. Abbiamo visto l’atterraggio di successo del rover cinese Zhurong su Marte e le sue prime foto, abbiamo visto le foto dell’espulsione di massa della corona solare e altro ancora!

Vuoi rimanere aggiornato su tutto? quindi andiamo!

Il rover cinese Zhurong è atterrato su Marte …

Progetto tecnico dell’unità di atterraggio Tianwen-1 durante l’atterraggio (Inagem: Reproduction / CNSA)

La settimana è iniziata con una grande notizia: la missione cinese Tianwen-1 sul Pianeta Rosso è andata come previsto. Il primo veicolo spaziale del paese a raggiungere il suolo di Marte è atterrato in un luogo chiamato Utopia Planetia, il più grande bacino di collisione lì. Ci sono voluti alcuni mesi prima che la squadra decidesse il sito, ma alla fine hanno prevalso le buone condizioni di atterraggio per la buca di selezione.

Il rover Zhurong trascorrerà i prossimi 90 giorni esplorando la superficie dell’area per studiare la formazione del suolo, oltre a cercare segni di acqua ghiacciata. Nel frattempo, l’orbiter rimarrà nell’orbita del pianeta, fungendo da relè per i dati della sonda sulla Terra.

… e hai già scattato le tue prime foto!

(Foto: riproduzione / CNSA)

In attesa di lasciare la comoda protezione del modulo di atterraggio, la sonda ha già scattato le sue prime immagini su Marte, indicando che gli strumenti stanno funzionando bene. Le foto mostrano Zhurong sul carrello di atterraggio, mentre viaggiava verso il Pianeta Rosso. Queste sono le prime immagini della superficie di Marte prodotte da una missione che non è stata effettuata dagli Stati Uniti.

L’immagine in bianco e nero è stata catturata dalla telecamera per evitare gli ostacoli, che si trova nella parte anteriore del rover, e mostra la rampa davanti al veicolo attraverso un obiettivo grandangolare. L’immagine a colori è stata scattata dalla telecamera di navigazione, che mostra i pannelli solari e l’antenna del veicolo già dispiegati.

READ  Sony sta riadeguando il prezzo del piano PlayStation Plus in Brasile; Nuovi valori dal 7 luglio

Ulteriori informazioni sull’atterraggio di Zhurong Vedere Foto della Rover cinese.

Espulsione di massa coronale dal video del Sole

La sonda Solar Orbiter è stata in grado di catturare le prime immagini video che mostrano l’espulsione di massa coronale, che è essenzialmente eruzioni vulcaniche di particelle dall’atmosfera solare che esplodono e vengono espulse dal sistema solare. Le foto sono state scattate mentre la sonda era in volo nel febbraio di quest’anno.

Al momento dello scatto della foto, la sonda solare era “dietro” il sole, il che significa che la stella si trovava tra il nostro pianeta e la sonda, quando gli strumenti erano collegati per il test, perché la sonda non aveva ancora raggiunto la sua destinazione finale. Ciò significa che è stata una coincidenza che il sole sia stato fotografato durante i lanci!

Queste immagini sono meglio comprese qui.

Una meteora diurna nel cielo di Bahia

Lunedì mattina, i residenti di alcune città di Bahia sono stati sorpresi da un oggetto luminoso nel cielo in pieno giorno, seguito da un forte rumore. È raro che un evento del genere sia così luminoso durante il giorno, ma anche con il cielo diurno e parzialmente nuvoloso, il punto di partenza potrebbe essere visto.

Anche se un po ‘spaventoso, il missile non rappresenta una minaccia per la popolazione. I bolidi sono meteoriti che impiegano più tempo a bruciare quando entrano nell’atmosfera terrestre, ma subito dopo scoppiano e si disintegrano.

Cliccando qui, leggi di più a riguardo.

Di nuovo il lancio ritardato del telescopio James Webb?

Il concept artistico di James Webb in orbita (Immagine: Riproduzione / Adriana Manrique Gutierrez / NASA)

Il tanto atteso (e tanto atteso) lancio del James Webb Space Telescope può essere ritardato di nuovo. La data attuale è ancora prevista per il 31 ottobre, tranne per il fatto che un rapporto pubblicato dal Government Accountability Office (GAO) rivela la possibilità che il missile responsabile del lancio ponga alcuni problemi nella storia.

READ  Seagate produce l'HD più veloce al mondo in grado di competere con alcuni SSD

Sono infatti già presenti alcune anomalie nel missile Ariane 5 e le missioni di lancio che avrebbe dovuto effettuare sono state “un po ‘” posticipate. Fa NASA La data di lancio di James Webb non è ancora cambiata, poiché c’è ancora la possibilità di risolvere i problemi con il missile prima del 31 ottobre.

Scopri di più su questa “merda” qui.

Le stelle di neutroni possono essere più grandi di quanto si pensasse in precedenza

Illustrazione di una stella di neutroni (Immagine: Clone / Raphael Concord / Daniel Molybdenum / NASA)

Le stelle di neutroni, gli oggetti visibili più densi nell’universo, sono spesso descritte come una sfera con un raggio di soli 10 chilometri, ma una nuova ricerca indica che sono leggermente più grandi di quello. L’articolo si basa su un altro studio condotto negli ultimi dieci anni, misurando la “pelle” dei neutroni attorno al nucleo di piombo.

I ricercatori hanno raggiunto la svolta dimostrando che la nuova misurazione dell’atomo di piombo indica che la stella di neutroni ha un raggio medio compreso tra 13,25 e 14,25 km. Questo non cambia il fatto che queste bambine siano super grosse!

Questa ricerca è meglio compresa qui.

Qual è il miglior radiotelescopio per il lato più lontano della luna?

Rappresentazione tecnica del progetto LCRT installato sul lato opposto della luna (Immagine: Riproduzione / NASA / Vladimir Vostiansky)

La NASA sceglie progetti di radiotelescopi progettati per costruire sul lato più lontano della luna che diventerà reale. Uno di questi progetti è il Lunar Crater Radio Telescope (LCRT), che mira a convertire un cratere di circa 0,8 km di diametro in un grande radiotelescopio, utilizzando la forma equivalente di un incidente geologico. L’altro è FARSIDE, che ha un diametro di oltre 9 chilometri.

L’idea di costruire un radiotelescopio sul lato opposto della luna esiste dagli anni ’60, ma solo ora la tecnologia robotica può rendere praticabile questo concetto. L’idea è che in questa regione della Luna, lo strumento sarebbe così isolato dalla luce e dalle radiazioni della Terra da essere in grado di captare le onde radio a bassa frequenza rimanenti dall’inizio dell’universo. In altre parole: sarà in grado di svelare altri misteri sugli eventi subito dopo il Big Bang!

READ  Intel lancia i processori "Tiger Lake" a 10 nm, incluso l'i9

Ulteriori informazioni sui progetti di radiotelescopi qui.

L’ex tenente dice di aver visto gli UFO quotidianamente per quasi due anni

Era qualcosa di cui parlare! L’ex tenente della marina statunitense Ryan Graves ha detto di aver visto oggetti volanti non identificati eseguire strane manovre ogni giorno per circa due anni. Le manovre sarebbero avvenute in uno spazio aereo limitato vicino a Virginia Beach. Ovviamente, gli UFO sono, come dice l’acronimo, UFO irriconoscibili, non necessariamente navi aliene – e Graves lo sa. Ha anche commentato che le cose potrebbero rappresentare una vera minaccia se gli aerei provengono da altri paesi.

C’era ancora spazio per speculazioni di ogni tipo, poiché Graves non era in grado di definire la tecnica degli esseri. Si ritiene che possa essere un programma di sorveglianza di un paese come la Cina o la Russia. Luis Elizondo, un altro intervistato, dice di aver visto oggetti che sembrano avere tecnologie molto avanzate, in grado di volare a 20.000 km / he di sfuggire ai radar.

Dai un’occhiata a questa storia “pazza” qui.

Leggi anche:

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla tua email a Canaltech per ricevere aggiornamenti quotidiani con le ultime notizie dal mondo della tecnologia.