Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Il governo attribuisce 7 nomi a Petrobras, tra cui il generale Silva e Luna, che ora sono più vicini alla presidenza

Rio – Il governo ha registrato sette degli otto candidati per un posto vacante nel consiglio di amministrazione di Petrobras Un incontro straordinario In questo lunedì. Uno degli eletti è il generale Joachim Silva e Luna, che ora è più vicino ad assumere la presidenza della società.

Con la nuova composizione dell’università determinata, il consiglio deve ancora riunirsi per confermare il nome Silva e LunaNominato dal presidente Jair Bolsonaro alla guida della società statale al posto di Roberto Castillo Branco. Secondo le fonti, questo incontro potrebbe avvenire nei prossimi giorni.

Antonelli:Un membro del consiglio indipendente di Petrobras chiede di ritirare la sua candidatura in assemblea

a Il tuo blogL’editorialista GLOBO Lauro Jardim ha predetto che dopo essere stati eletti presidente, Silva e Luna dovrebbero presto fare un cambio di gestione che soddisfi il presidente: aspettarsi di tornare a lavorare faccia a faccia.

Avrebbe determinato la nomina in precedenti incontri con i direttori e direttori di Petrobras. La sede principale di Petrobras è stata fissata fino a giugno, ma nel consiglio c’era un consenso per prorogarla fino a dicembre.

L’ex direttore generale di Itaipu Binacional, il generale Joaquim Silva e Luna, è stato nominato da Bolsonaro a capo di Petrobras Foto: Marcelo Camargo / Agência Brasil

Secondo chi scrive, oltre all’insoddisfazione per gli adeguamenti del carburante praticati dalla società, in linea con la politica di passaggio delle differenze di prezzo del dollaro e del petrolio sul mercato internazionale, Bolsonaro aveva lamentele anche sul sistema di lavoro a distanza adottato da il presidente dell’azienda nell’epidemia.

Altri sette nuovi manager

Nell’assemblea degli azionisti sono stati eletti anche i seguenti candidati al governo: l’ammiraglio Eduardo Basilar Lille Ferreira (che è stato riconfermato presidente del consiglio di amministrazione); Roy Flack Schneider Marcio Andrade Weber-Murillo Marochem de Souza; Sonia Julia Solzbeek Villalobos; E Cynthia Santana Silvera.

Il numero totale di seggi nel consiglio è 11, ma c’erano otto seggi nel consiglio.

READ  Minas Gerais e l'Italia per fare affari in un incontro virtuale

Gli azionisti di minoranza, che si erano già assicurati due seggi garantiti e messo in campo quattro candidati, lunedì hanno eletto un altro seggio: l’avvocato Marcelo Gasparino, membro del consiglio di amministrazione di altre società come Vale e Cemig, e membro del Financial Council. Petrobras stesso.

Il nome di Weber è stato persino annunciato dal comitato Petrobras People incaricato di valutare le candidature. Tuttavia, ha vinto un posto. Il rappresentante del governo dell’associazione, l’avvocato Maria Teresa Lima, ha detto di non aver visto problemi con la sua nomina.

sta leggendo: A Petrobras, 11 candidati su 17 per il Consiglio di amministrazione e il Consiglio finanziario hanno una sorta di handicap

Crimine frustrato

Il tentativo degli azionisti di minoranza di espandere la loro presenza nel consiglio non ha avuto successo e hanno continuato a detenere tre degli 11 seggi del consiglio.

Nel tentativo di allargare la propria voce al tavolo decisionale, gli azionisti di minoranza hanno lanciato quattro nomination. L’avvocato Leonardo Antonelli e il banchiere Jukka Abdullah, il maggiore azionista privato dello Stato, si sono arresi e non hanno partecipato al processo elettorale.

Un altro nome, Pedro Rodriguez, è stato dichiarato inammissibile dal Comitato popolare e non è stato eletto. Così, Gasparino ha vinto solo un posto.

Fabbro:Morte del creatore del Washington Consensus John Williamson

Di conseguenza, gli azionisti di minoranza hanno continuato a rivendicare i tre seggi che hanno ricoperto dallo scorso anno, mentre Marcelo Mesquita e Rodrigo Mesquita continuano i loro doveri.

C’era anche Marcio Weber, membro eletto del Consiglio Petrobras su raccomandazione della Federazione Pubblicizza la squalifica Dal comitato del popolo. Ma era ancora eletto. Il rappresentante del governo, l’avvocato Maria Teresa Lima, ha detto di non aver visto problemi con la nomina di Webber.

READ  Il gigante del cemento LafargeHolcim ha deciso di vendere le sue attività in Brasile

Castillo Branco è privato

Prima di votare sulla nuova costituzione della società, i soci hanno convenuto di escludere Roberto Castillo Branco dal consiglio di amministrazione con il sostegno del 58,28% dei presenti.

Il consorzio ha votato per lasciare il ramo esecutivo ed è stato accompagnato da BNDES, il partner rilevante della compagnia petrolifera. I rappresentanti dei fondi di Banco do Brasil, Caixa Econômica Federal e Previ si sono astenuti. In pratica, il 21,88% degli azionisti si è opposto all’uscita dall’esecutivo e il 19,8% si è astenuto dal voto.

Tempo teso

Il consiglio è iniziato con una discussione. Nel suo discorso, Marcelo Gasparino, eletto al consiglio di amministrazione come rappresentante degli azionisti di minoranza e membro del Consiglio finanziario, ha evidenziato la differenza tra il sondaggio a distanza e il punteggio sulla mappa del voto unificata, con diverse versioni di schede elettorali in portoghese e Inglese.

La mia domanda è a causa della mappa standardizzata del voto a distanza. Ci sono differenze tra il voto e il punteggio sulla mappa. Quindi, il mio suggerimento è di sospendere l’assemblea per rivedere il conteggio dei voti – ha detto Gasparino.

Petrobras, attraverso il suo campo tecnico, ha detto che non c’era disaccordo e ha rifiutato una richiesta di commento. Daniel Ferreira, membro del Consiglio delle finanze, ha espresso preoccupazione per le differenze tra i sistemi B3 e Petrobras.

– È una situazione complessa da seguire con il montaggio. “Non abbiamo mai avuto tre membri indipendenti in competizione per un posto”, ha detto Ferrera, ma la richiesta è stata comunque respinta.

Alto livello di interferenza del carburante detonato

La crisi è iniziata a Petrobras a febbraio, quando il presidente Jair Bolsonaro si è dimesso Roberto Castillo Branco La leadership della società statale, dopo l’approvazione dell’autorità esecutiva per aumentare i prezzi di benzina e gasolio. La mossa ha sgomentato i camionisti, un gruppo che fa parte della base di sostenitori del presidente.

READ  Club Super League: quali sono le lezioni apprese da questa storia?

Per la posizione di Castillo Branco, Bolsonaro ha nominato il generale Joachim Silva e Luna, Che è già oggetto di una causa con la Securities and Exchange Commission (CVM). Pannello informativo di Petrobras-04-2021