Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

John McAfee: 7 fatti nella vita di un pioniere dell’antivirus | Tecnica

E uno dei pionieri nel campo degli antivirus, John McAfee, è stato trovato morto mercoledì scorso (23) in una cella a Barcellona, ​​​​in Spagna. È in carcere dall’ottobre 2020 per evasione fiscale.

Oltre alla direzione, McAfee è stata coinvolta in molte controversie Negli ultimi anni della sua vita. Ricorda alcuni momenti della vita di un imprenditore:

1. Crea McAfee Antivirus

John McAfee ha fondato la sua azienda nel 1987. McAfee Associates ha iniziato a offrire servizi gratuiti agli utenti regolari, ma poi li ha venduti alle aziende.

La società è stata creata nel garage di McAfee, dove ha sviluppato e sviluppato vari prodotti antivirus, che hanno iniziato ad essere utilizzati da molte aziende negli Stati Uniti e in altri paesi.

2. Lavoro per la NASA e Xerox

Nel 1967, McAfee ha conseguito una laurea in Matematica presso il Roanoke College in Virginia (USA). Nel 1968 iniziò a lavorare come programmatore alla NASA, dove rimase per due anni.

Negli anni ’70 ha lavorato come programmatore presso Xerox e Univac. La sua connessione allo sviluppo di software per l’eliminazione dei virus è iniziata nel 1980, quando è stato assunto dalla Lockheed.

Con successo nei primi anni, John McAfee fece un’offerta pubblica in borsa nel 1992. Nel 1994, l’imprenditore lasciò l’azienda. Ha venduto tutte le sue azioni nel 1996.

Secondo il ministero della Giustizia, John McAfee, il creatore del software antivirus McAffe, è stato trovato morto in una prigione di Barcellona. Nella foto, ha partecipato a una conferenza blockchain nel novembre 2018, – Foto: Darrin Zammit Lupi / Reuters

4. “Il peggior programma del pianeta”

Nel 2014, quando Intel annunciò che avrebbe cambiato il nome del programma in Intel Security, il fondatore del programma antivirus lo ringraziò.

All’epoca disse che era una buona idea sbarazzarsi della “terribile associazione con il peggior programma del pianeta”. Nonostante la celebrazione, il cambiamento non si è concretizzato e il nome McAfee ha continuato a essere utilizzato nella lotta ai virus.

Negli ultimi anni, l’imprenditore è stato coinvolto in molte polemiche. Nel 2012, le autorità del Belize hanno dichiarato che era sospettato di coinvolgimento nell’omicidio del suo vicino.

Nel luglio 2019, lui e sua moglie Janice McAfee sono stati arrestati nella Repubblica Dominicana. Le autorità del paese hanno sequestrato armi e 80.000 dollari che erano con i coniugi. Sono stati rilasciati dopo quattro giorni.

Foto del 2016 che mostra John McAfee che parla a una conferenza a Pechino – Foto: Fred Dufour/AFP

Nell’ottobre 2020, McAfee è stata preventivamente fermata all’aeroporto di Barcellona mentre cercava di imbarcarsi su un aereo diretto in Turchia. L’arresto è stato effettuato perché ricercato dalle autorità statunitensi.

Mercoledì scorso (23) il tribunale spagnolo ha autorizzato l’estradizione di McAfee negli Stati Uniti.

McAfee è stata accusata negli Stati Uniti del reato di evasione fiscale. Secondo le autorità statunitensi, non ha presentato dichiarazioni tra il 2014 e il 2018, quando avrebbe ricevuto circa 10 milioni di dollari.

Lui stesso ha ammesso di non aver pagato le tasse negli Stati Uniti per più di otto anni perché aveva capito che era “ingiusto”.

Vuoi saperne di più sulla tecnologia?

Scopri come proteggere WhatsApp dalle truffe:

Niente intoppi WhatsApp: scopri come proteggerti

Niente intoppi WhatsApp: scopri come proteggerti

Su YouTube, G1 spiega cos’è NFT: