Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Le banche digitali stanno guadagnando più spazio durante la pandemia e rimangono ai vertici del mercato finanziario ⋆ Portal Comunique-se

In Brasile, le nuove abitudini di consumo stanno ampliando sempre più la partecipazione delle società fintech al sistema finanziario nazionale

San Paolo, SP 29/04/2021 – Sebbene le società fintech non stiano ponendo fine al sistema bancario tradizionale, la diversità delle opzioni bancarie per i brasiliani rappresenta un progresso economico significativo

Nel bel mezzo della pandemia covid-19, molte aziende non sono riuscite a rimanere sul mercato e hanno dovuto chiudere i battenti, mentre le organizzazioni nel settore bancario digitale hanno avuto successo e sono cresciute nel 2021, secondo la Banca centrale del Brasile. Secondo la banca, almeno 40 istituzioni finanziarie hanno iniziato le loro attività nel 2020.

Con un facile accesso a Internet e con la maggior parte dei servizi bancari al dettaglio, le istituzioni finanziarie si rendono conto della necessità di reinventarsi tecnologicamente e così facendo finiscono per creare banche digitali che stanno guadagnando sempre più spazio nel mercato globale, Vinicius Paraldi Nitz, BS in Business Administration, ha detto alla CNN Con una concentrazione in Information Technology presso l’Università della California Miramar – San Diego, California.

“Sebbene le grandi banche tradizionali continuino a dominare il mercato finanziario, le società fintech (startup o società che sviluppano prodotti finanziari completamente digitali) sono diventate le preferite di milioni di brasiliani. Nel 2018, startup come Banco Inter e Nubank hanno registrato una crescita. Oltre il 100%, mentre banche come Bradesco e Itaú hanno registrato una crescita rispettivamente dell’1% e del 4% ”, spiega Vinicius.

Secondo il funzionario economico, in Brasile, il numero di società fintech è cresciuto a un ritmo accelerato dall’inizio della pandemia. Secondo uno studio condotto da USB Evidence Lab, nel 2020, per la prima volta nel Paese, la quota di download per applicazioni bancarie completamente digitali era del 52%, mentre le banche tradizionali rappresentavano il 48%, che era l’anno precedente.

READ  La pandemia ritarda la consegna del "parco a tema Globo" di San Paolo

“La verità è che l’epidemia ha portato un nuovo pubblico alle banche digitali. Le misure di isolamento, che il governo richiede per limitare la diffusione del virus, hanno fatto sì che persone, che in precedenza odiavano i sistemi online, iniziassero ad aderire e ad affidarsi alle banche su Internet. , “secondo un rapporto Nitz. È membro dell’American Association of Management Professionals – ASAP negli Stati Uniti e del Regional Council of Management in Brasile – CRA.

La competitività tra banche tradizionali e banche digitali richiama molti vantaggi per i titolari di conto, ricorda Vinicius. Avverte inoltre che le istituzioni finanziarie, con l’obiettivo di attrarre e fidelizzare i clienti, offrono conti e carte di credito a tariffe ridotte, esenzioni dalle commissioni, servizio 24 ore su 24 e cashback (cashback) sugli acquisti. “Distribuiscono persino regali (), ad esempio: credito su Uber, Airbnb e il cinema, che sono tattiche già ampiamente utilizzate da molte banche in tutto il mondo”, afferma lo specialista, che ha più di 11 anni di esperienza nei due settori Banche pubbliche e private.

“Nonostante il fatto che il fintech non elimini le banche convenzionali, la diversità delle opzioni bancarie per i brasiliani rappresenta un importante progresso economico per il paese. È tempo che i clienti smettano di essere tenuti in ostaggio da tariffe e tassi di interesse elevati. Ora sono i consumatori che dettare le regole e le banche dovranno farlo. Adattare le loro preferenze se non vogliono essere lasciate indietro. Dopo tutto, il mondo sta cambiando e il mercato brasiliano deve cambiare con esso “, conclude il business manager Vinicius Paraldi Nitz, che è anche uno specialista in prospezione e relazioni con i clienti.

READ  I nuovi volti e le tappe della scienza nell'epidemia