Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

L’uomo d’affari Abel Ferreira parla del futuro e risponde all’FPF sul calendario

Hugo Kajuda, allenatore di coach Abel Ferrara, di Palmeiras, Non gli è piaciuto quello che ha sentito da Reynaldo Carneiro de BastosPresidente della Federcalcio di San Paolo. In un’intervista a Mesa Redonda, il regista ha criticato il discorso dell’arte portoghese sull’uso di Paulista come laboratorio.

Kajoda ha parlato con UOL Esporte.

Non credo che Abel sia perseguitato, né dalla CBF né dalla FPF. Abel è ben accolto in Brasile dalla stragrande maggioranza delle persone. Ora, quello che considero del tutto innaturale e irragionevole è che il capo della FPF venga ad analizzare e commentare le parole di Abel sulla stampa. Non credo che questo sia il suo lavoro. Può usare questo tempo per prendersi cura del suo lavoro. qual è il lavoro? Crea un programma e decidi, insieme alla CBF, il modo migliore per organizzare un calendario che protegga e valorizzi il calcio, il giocatore e l’allenatore in Brasile. Purtroppo, questo non è ciò che accade. Il calcio brasiliano deve affrontare ostacoli per l’abbondanza di partite ridicole, che non esistono in nessuna parte del mondo, e non è nemmeno necessario essere molto intelligenti, nemmeno un genio, per capire che hanno torto. La gente insiste nel non voler vederlo sparato.

Il professionista ha anche rivelato che Abel era ricercato da alcuni club e aveva offerte più alte, ma è contento di Almeiras e vuole continuare a lavorare.

“Abel ha già ricevuto varie offerte per lasciare Palmeiras, da diversi paesi. Le proposte hanno in qualche modo pagato tre o quattro volte lo stipendio. Ma, in questo momento, Abel si sta concentrando solo su Palmeiras. Si sta concentrando sul lato sportivo della sua carriera. , non dal lato economico, altrimenti sarebbe stato Aveva già lasciato il club, perché anche gli interessati erano pronti a pagare la sanzione di licenziamento. Non ha mostrato alcun interesse a sviluppare le materie. Lo vedo con naturalezza, perché nel 2020 / 21 stagione, Abel è il miglior allenatore portoghese, con i migliori risultati e ovviamente il miglior allenatore del Sud America, anche io penso che non sia solo una mia opinione, penso sia consensuale “.

READ  Il momento onesto di Chulapa fa arrabbiare i fan del Palmeiras: "Pensavo di essere il migliore"

L’allenatore ha un contratto fino alla fine del 2022. Abel ha guidato la squadra nelle invasioni della Copa Libertadores da America nel 2020. Avrà l’opportunità di diventare il campione paulista se San Paolo vincerà la decisione.

+ Segui Palmeiras online su Twitter
+ Segui Palmeiras Online su Facebook
+ Iscriviti al canale YouTube di Palmeiras Online
+ Ascolta il Palmeiras Online PodCast

+ Unisciti al canale Palmeiras Online su Telegram