Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Covid-19: Unimed São Carlos raggiunge il 150% dell'occupazione delle unità di terapia intensiva ed esprime grave preoccupazione per lo scenario pandemico

Covid-19: Unimed São Carlos raggiunge il 150% dell’occupazione delle unità di terapia intensiva ed esprime grave preoccupazione per lo scenario pandemico

Daniel Canedo, Presidente di Unimed São Carlos – Credito: divulgazione

Unimed São Carlos, attraverso il proprio ufficio stampa, ha emesso un comunicato che avverte del preoccupante andamento dell’epidemia di Covid-19 a São Carlos. Secondo la cooperativa, il tasso di occupazione ha raggiunto quasi il 100% nel dispensario e nel reparto di terapia intensiva ha raggiunto quasi il 150% di occupazione.

Guarda la versione completa

Dato l’importante ruolo della stampa locale, nonché la sua posizione molto importante nella società, Unimed São Carlos esprime grave preoccupazione per lo scenario pandemico nella città di São Carlos e nella regione, nonché nelle sue unità.

Negli ultimi giorni, Unimed São Carlos ha registrato una forte domanda di ricoveri, sia nel suo dispensario, situato nello spazio cooperativo di Santa Casa, sia nel reparto di terapia intensiva, nell’ospedale Unimed São Carlos – Unità 1. Il tasso di occupazione ha raggiunto quasi il 100% in Il dispensario e l’unità di terapia intensiva, il tasso ha raggiunto quasi il 150% dell’occupazione, il che ha portato alla necessità di procedure di emergenza che hanno permesso di fornire un’assistenza completa a tutti i beneficiari, mantenendo il maggior numero possibile di interventi chirurgici .

Vale la pena evidenziare gli sforzi dei nostri specialisti che, anche se stanchi, stanno facendo del loro meglio per fornire i migliori servizi, le attenzioni e le cure necessarie in questa fase così difficile. Tuttavia, questa lotta appartiene a tutti.

Quindi, ancora una volta, avvertiamo che il peggio della pandemia è tutt’altro che passato. I casi aumentano sempre di più e la vaccinazione è ancora lontana dal consentire di allentare le misure di sicurezza. Tutti sono stanchi, ma non è ancora il momento di mollare la guardia e permettere un maggiore caos nel sistema sanitario, e quindi la perdita di familiari e amici intimi.

READ  Il backup illimitato di Google Foto termina domani; Vedi alternative - 31/05/2021

Sistema di commenti piacee

Leggi anche

ultime notizie