Giornale Siracusa

Ultime notizie, immagini, video e rapporti speciali dell'Italia da The Economic Times. Blog Italia, commenti e notizie d'archivio

Incontra il brasiliano numero 1 nella categoria Mr. Olympia Classic Fitness – 29/06/2021

Il Brasile avrà, per la prima volta nella storia, un rappresentante nella classica categoria fitness Mr. Olympia, la più grande competizione di bodybuilding al mondo. Il posto è stato vinto da Gabriel Zanchanelli, di Minas Gerais, domenica scorsa, 27, quando era il campione dell’evento Puerto Rico Pro, che si è tenuto a Nassau, Bahamas.

In questo sport ci creiamo obiettivi e li rinnoviamo nel tempo. A quindici anni il mio sogno era gareggiare. Ho realizzato il mio sogno di gareggiare e il mio sogno è diventato un campione statale. Ero un eroe per lo stato e il mio sogno è diventato un eroe per il Brasile. Diventato un eroe per il Brasile, il sogno è diventare un eroe di Arnold; Allora sii un professionista; E ora ha completato un’altra tappa, il posto vacante per Mr. Olympia – Celebrato atleta di Integralmédica.

La classe Classic Fitness è il condizionamento del bodybuilding per rappresentare lo sport a livello olimpico. Secondo le regole, la regola della forma fisica dell’atleta è simile alla regola del bodybuilding classico, immortalata da Arnold Schwarzenegger nell’età d’oro di questo sport.

regalerà un film

Il risultato storico è arrivato nel mezzo di una storia drammatica. Tutto è iniziato nell’ottobre dello scorso anno, quando Gabriel Zancanelli ha partecipato alla sua prima competizione da professionista, l’Europa Pro, che si è tenuta in Spagna. In quell’occasione, non arrivò nemmeno tra i primi 16 nella disputa.

– È stata la preparazione più dura della mia vita, non immaginavo potesse andare storto perché mi sono preparata così tanto per quella competizione. Sono arrivato in Europa con il miglior fisico della mia vita – mi sono ricordato dell’atleta di 24 anni. Non ho nemmeno avuto la possibilità di posare accanto alle migliori squadre. Ammetto che mi ha commosso molto. Sono arrivato in Brasile in uno stato molto scosso.

READ  La vincitrice dell'Oscar Olympia Dukakis per Moon Spell muore all'età di 89 anni

Il campione di quel torneo, l’italiano Christian Zagarella, era uno dei contendenti dell’evento di questo fine settimana. Inoltre, il giudizio è stato cambiato il giorno prima della presentazione. Per coincidenza, il nuovo arbitro nominato era lo stesso della fatidica sentenza Yoruba Pro.

– Il film di quel giorno mi è venuto in mente durante tutti i miei preparativi. Ma quando sono arrivato al campionato, ho visto che era la mia occasione per difendere il ragazzo che aveva 16 posizioni davanti a me sette mesi fa. Dopo aver vinto, tutta l’ansia, tutto lo stress è sparito, e ora sto vivendo il mio sogno: la descrizione di un grande eroe.

Una forte partnership nel senso letterale della parola

Oltre alla spada campione e al posto vacante nella prossima versione di Mr. Olympia, Gabriel Zancanelli aveva un altro motivo per festeggiare. Sua moglie, Marcela Matos, che ha fatto il suo debutto professionale, si è classificata terza nella categoria benessere. Felice anche l’allenatore Fabricio Pachuluk, il grande mentore di Minas Gerais.

– Ho sempre amato questo sport e per questo ho conosciuto Pacholuc. Lui la ama più di me. Abbiamo creato un rapporto forte. Mi ha detto: “Figlio, come atleta non avevo i geni e la capacità di realizzare il mio sogno. Ma oggi come allenatore il mio sogno è il tuo sogno. Il mio sogno è arrivare all’Olympia come un allenatore e oggi lo raggiungiamo, è un padre per me – ha ammesso Zancanelli.